citazione

"Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni." (Eleanor Roosevelt)

mercoledì 20 gennaio 2016

GATEAU AU CHOCOLATE-AMANDES, GLACAGE NOISETTES


Che strano questo periodo...provo sensazioni contrastanti...
A piccoli passi, con piccole azioni, con eventi cercati ed altri arrivati inaspettati, si sta modificando quello che era il mio quieto vivere. Percepisco dell'incertezza nel mio incedere, ogni tanto i piedi sembrano volersi di nuovo ancorare dentro il terreno e tenermi lì. Ma i giorni scorrono e i piccoli passi proseguono.
Ogni tanto anzi salto sopra una nuvola di passaggio e invece che camminare volo...
Ogni tanto sento musica ed il cammino si fa danza...
Ogni tanto avanzo da sola o lascio prendermi la mano...
Prima o poi, inizierò a fare qualche progetto serio. Nel frattempo, alleggerisco lo spirito. E forse, questo è proprio il più serio dei progetti che io possa realizzare per me stessa!

Prima che l'inverno finisca (e qui il freddo è intenso) direi che si può ancora andar giù pesanti con i dolci!!! Questa torta che vi presento oggi, ispirata a quella di Valerie, è davvero una bomba. Io ho modificato la ricetta, l'ho fatta mia aggiungendo frutta secca e una glassa golosissima. La pasta morbida e umida ha un gusto intenso di cioccolato, l'incontro con la base granulosa di mandorle e la glassa cremino crea un connubio che si è rivelato...una droga.
Non potevo guardare il dolce senza dovermene tagliare una fettina...

GATEAU AU CHOCOLATE-AMANDES, GLACAGE NOISETTES

dosi per uno stampo rettangolare 11cm x 29 cm

Gateau au chocolate

Ingredienti
   200 g cioccolato fondente al 60-70%
   125 g latte
   125 g burro
   210 g uova (n.4 medie)
   80 g zucchero a velo
   50 g mandorle tritate a farina
   150 g mandorle tritate a granella
Procedimento
- Fondere il cioccolato tritato a bagnomaria o al microonde
- Fondere il burro assieme al latte
- Unire i due composti mescolando per amalgamare
- Far raffreddare
- Montando con le fruste, unire un uovo alla volta
- Aggiungere la farina di mandorle mescolando a mano
- Rivestire lo stampo con carta forno
- Cospargere la granella di mandorle sul fondo in uno strato omogeneo
- Sopra versare l'impasto e livellare la superficie con il dorso di un cucchiaio
- Cuocere a 180°C per 25-30 minuti
- Far raffreddare

Glassa cremino ai due cioccolati

Ingredienti per la glassa al cioccolato al latte
   100 g cioccolato al latte
   40 g pasta di nocciole
   20 g burro
Ingredienti per la glassa al cioccolato bianco
   100 g cioccolato bianco
   40 g pasta di nocciole
   20 g burro
Procedimento
- Tritare grossolanamente e sciogliere il cioccolato
- Aggiungere poi la pasta di nocciole ed il burro morbido
- Mescolare finchè omogeneo
- Preparare la seconda glassa
- Versarle sul dolce alternandole
- Lasciar solidificare leggermente e decorare con onde usando i rebbi di una forchetta
Note
Io ho usato pasta di nocciole già pronta, quindi liscia e cremosa. A casa è difficile ottenerle. Provare a tritare le nocciole con un potente cutter, finchè si ottiene quasi una crema oleosa.



Oggi vi saluto a tempo di musica e con la bocca sporca di cioccolato!
Eleonora

14 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Su!
      E con l'occasione ti faccio gli auguri di buon compleanno!!! ;-)

      Elimina
  2. Questa torta è un attentato ad ogni buono proposito...pure io che non amo moltissimo il cioccolato cedo davanti a tanta meraviglia...pinno la ricetta e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, nemmeno io sono una patita del cioccolato...però questa era molto golosa!!!
      Grazie Paola!!!

      Elimina
  3. sono rimasta almeno un paio di minuti...in ammirazione...giuro...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Questa è una torta per veri golosi di cioccolato...e anche per chi, come me, lo è blandamente.
      Ciao!

      Elimina
  4. Mi piace tantissimo da una parte il tuo progetto di alleggerirti di pensieri, partendo da te, brava, e dall'altro invece preparare un dolce che forse non è così leggero! e proprio questo non essere leggero che fa bene allo stomaco e all'animo! slurp che bontà! buona settimana cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)))
      sai che non l'avevo notato, questo contrasto?!? obiettivi di leggerezza dello spirito...e un "dolce mattoncino" al cioccolato per soddisfare lo stomaco. In effetti, ciò giova anche allo spirito e dà l'energia per correre oltre che camminare.
      un bacio a te, Silvia dolcissima

      Elimina
  5. Ma che meraviglia di dolce Eleonora!!! Così cioccolatoso è una vera golosità, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simona!!! di sicuro è un dolce che dà una bella sferzata di energia. ciao!!!

      Elimina
  6. Piccoli,leggeri,traballanti,l'importante che si facciano,anche se si procede a rilento,bisogna proseguire sempre.Poi per cause o bisogni,si puo' tornare anche un po' indietro,ma comunque mai fermi.E in questo continuò movimento,hai trovato il tempo per un dolce spettacolare.Ecco ora muoverei i miei passi per arrivare da te,bussare e condividere una fetta della tua droga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo tipo di droghe le condivido molto volentieri!!!
      come io verrei a bussare per la tua ultima crostata. Che dici, un bel baratto no?
      a piccoli passi...avanti sempre!!! un abbraccio Damiana

      Elimina
  7. Mamma mia che porcat... cioè, che dolce dal gusto intenso e goloso!!!
    Beata te che stai al freddo e te lo puoi mangiare... qui tra un po' si va in spiaggia! ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che l'inverno è stato breve eh...qualche giorno freddo c'è stato, ma non certo come gli inverni "di una volta"...
      il dolce? ehm...già...fa quasi parte della categoria delle cose proibite!!!! :-)
      ciao Franci!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly