citazione

"Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni." (Eleanor Roosevelt)

sabato 14 marzo 2015

MILLEFOGLIE AL CACAO, CAFFÈ, NOCCIOLE


Dopo avervi descritto come ho realizzato la pasta sfoglia al cacao, oggi vi propongo un modo per utilizzarla!
Ecco delle golose millefoglie, in formato monoporzione, farcite con una bavarese al caffè e arricchite da una granella di nocciole caramellate.
Il dessert perfetto per chiudere un pranzo importante: è goloso, non pesante, non eccessivamente dolce, assieme classico ma anche diverso dal solito.
Con qualche avanzo dalla preparazione si potranno poi realizzare piccoli bicchierini da congelare e tirar fuori per i momenti di "...ho voglia di qualcosa di dolce".



Nelle foto la pasta sfoglia appare più chiara di quella che ho pubblicato nel post precedente poichè ne ho provato una versione con 5 g di cacao in meno (10 anzichè 15). Entrambe buone, quella più ricca di cacao ha naturalmente un sapore più marcato.
 

MILLEFOGLIE AL CACAO, CAFFÉ, NOCCIOLE PRALINATE

dosi per 8 monoporzioni

Tempi
La pasta sfoglia può essere preparata in anticipo e conservata in frigo se utilizzata dopo 1-2 giorni oppure in congelatore.
Le nocciole pralinate possono essere preparate in anticipo e conservate in un barattolo a temperatura ambiente.
La bavarese al caffè va utilizzata subito.
Consiglio di montare il dolce poche ore prima il suo servizio, per evitare che la pasta sfoglia con l'umidità perda friabilità.


Pasta sfoglia al cacao

Link alla ricetta per prepararla. Ne servono circa 400 g.
Procedimento
- Stenderla in un rettangolo circa 30cm x 25 cm. (foto 1 e 2)
- Bucherellare con una forchetta.
- Cuocere a 190°C per circa 20-25 minuti.

Nocciole pralinate

Ingredienti
   100 g nocciole
   100 g zucchero
Procedimento
- Ho utlizzato nocciole non pelate, ma vanno bene anche quelle pelate
- Tostare leggermente le nocciole in una padella
- Scaldare lo zucchero in un pentolino a fondo spesso
- Quando inizia a sciogliersi, mescolare e cuocere qualche minuto finchè tutto è sciolto e di colore marroncino
- Versare le nocciole calde e cuocere un minuto a fiamma bassa amalgamandole alla massa
- Versare su carta forno e appiattire con il retro di un cucchiaio leggermente unto di olio
- Fra raffreddare completamente
- Tritare grossolanamente (io ho usato un batticarne)
 

Bavarese al caffè

Ingredienti
   50 g tuorli
   50 g zucchero
   200 g caffè (fatto con la moka)
   8 g gelatina in fogli
   400 g panna semimontata
Procedimento
- preparare una crema inglese con tuorli, zucchero, caffè
- cuocere su fuoco basso, mescolando, fino a farla leggermente addensare, senza superare gli 82-83°C
- idratare la gelatina in acqua fredda per pochi minuti
- strizzarla e scioglierla nella crema quando è sui 60°C
- montare la panna a consistenza semimontata
- unirla alla crema quando questa è sui 30°C
- far riposare 5-10 minuti in frigo e poi utilizzata

Salsa gelatinata al caffè

Usata solo per la decorazione del piatto
Ingredienti
   40 g caffè
   40 g acqua
   15 g zucchero
   1 g agar agar
Procedimento:
- Scaldare tutto in un pentolino fino al bollore
- Lasciar sobbollire qualche minuto (serve per attivare l'agar agar)
- Far intiepidire e usare per decorare il piatto

Montaggio e cottura

- Per tagliare la pasta sfoglia senza sbriciolarla, lavorare con il coltello segando avanti e indietro approfondendo il taglio pian piano
- Rifilare il rettangolo di pasta sfoglia per regolarizzare i bordi. Dimensioni finali 28 cm x 22 cm.
- Ricavare 12 rettangoli: dividere in 6 parti il lato lungo e a metà quello corto. Dimensioni finali di ogni rettangolo circa 4.5cm x 11 cm. (foto 4)
- Sempre utlizzando il coltello, aprire a metà ogni rettangolino (foto 5)
- Si avranno così in totale 24 fettine di pasta sfoglia da cui ottenere 8 monoporzioni
- Riempire la sac a poche di bavarese al caffè 
- Adagiare 8 sfoglie su un piatto ampio (foto 6)
- Coprire ogni sfoglia con strisce di bavarese (foto 7)
- Cospargere di nocciole pralinate (foto 8)
- Coprire con un secondo strato di sfoglia e premere leggermente (foto 9)
- Farcire il secondo strato come il primo (foto 10 e 11)
- Chiudere con il terzo e ultimo strato di sfoglia (foto 12)
- Conservare in frigo
- Servire su piattini guarniti a piacere con salsa al caffè, un ciuffi di bavarese, nocciole

passo passo fotografico




Questo dolce va alla raccolta "Cioccolato e..." che questo mese chiede un abbinamento con il caffè ed è ospitata da Stefania




Questo sarà un weekend di attesa...lunedì sarò ad un evento che spero si rivelerà ricco! Di nuove conoscenze in pasticceria, di nuove conoscenze di persone appassionate come me!!!
Eleonora

28 commenti:

  1. Dolcissima Ele, è sempre meraviglioso visitare il tuo bellissimo blog, cosi ricco di ricette una più bella dell' altra, come questa stupenda è deliziosa millefoglie, una vera bontà sublime! Bravissima!!!
    Un abbraccio è felice week end goloso!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Laura, i tuoi complimenti mi fanno sempre un grande piacere! Un caro saluto

      Elimina
  2. Eleonora, mi lasci senza parole! Un dolce golosissimo, ma soprattutto chapeau per questa pasta sfoglia così particolare! L'abbinamento con la bavarese al caffè e questa salsa gelatinata, fa di questo dolce un dolce da altissima pasticceria!
    Ultima cosa, tesoro, per completare la tua partecipazione, dovresti mettere il banner anche nella barra laterale, grazie mille <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, ci tenevo a partecipare anche questo mese alla raccolta, l'abbinamento caffè-cioccolato è sempre goloso! La pasta sfoglia al cacao ha trovato il giusto equilibrio di sapori.
      prima possibile sistemo il banner. Grazie mille a te! :-)

      Elimina
  3. E' golosissima. Di millefoglie se ne vedono tante in giro, ma questa la trovo davvero bellissima. Complimenti anche per la pazienza :) A me queste preparazioni spaventano sempre un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola!!!! :-)
      ammetto che anche io vado con i piedi di piombo quando affronto certe preparazioni...e poi ho imparato a suddiverle in più giornate, così mi spaventano meno (e faccio meno disastri!!!).
      fgrazie della visita, ciao!!!

      Elimina
  4. Com'è che quando passo da te mi viene sempre la salivazione a mille, indipendentemente dall'ora e dall'appetito del momento?!
    Complimenti, questi millefoglie hanno un aspetto delizioso e l'ultima immagine è davvero difficile resistere!
    Un abbraccio, buon weekend e auguri per il tuo ricco lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono contenta se questo dolce mette voglia anche quando si ha già la pancia piena!
      in effetti per i dolci dovrebbe essere così: sono quel di più, quella coccola, o tentazione, da concedersi ogni tanto...anche se non si ha fame! ;-)
      un bellissimo lunedì: ho conosciuto Iginio Massari. Assieme ad altre 400 persone.

      Elimina
  5. E' bella da levare il fiato la tua millefoglie!!! woooowww

    RispondiElimina
  6. buonissimo passa da me se ti va baci sabri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta qui Sabrina! Passerò a conoscerti, ciao!

      Elimina
  7. Eleeee....che meravigliaaaaa ! Very very professional !!!! Da alta ristorazione ! La sfoglia poi l'hai tirata alla perfezione. Se ti interessa ti mando la ricetta dell'Etoile che ho fatto ad uno dei corsi. Divertiti lunedì da Massari ! Io salto perché voglio fare un master con lui alla Cast

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cri, tu hai l'occhio esperto e avere il tuo parere è importante per me! quindi mi fa molto piacere sapere che lo trovi ben fatto. :-)))
      Non sono esperta di pasta sfoglia, ancora tanti dubbi sull'esecuzione migliore. Poi a volte mi frega la cottura, mi restano gli strati poco cotti all'interno. Accolgo molto volentieri il dono della ricetta che hai fatto all'Etoile!!!
      bella giornata lunedì. Divertente e con qualche spunto nuovo. Certo che se farai un master con lui, sarò tosto e utilissimo!!! un caro abbraccio. ♥

      Elimina
  8. Eleonora mi hai fatto venire l'acquolina in bocca! Che spettacolo di dolce! Poi tu curi ogni singolo dettaglio della spiegazione, bravissima! Appena riuscirò a fare una pasta sfoglia senza glutine degna di tale nome lo farò senz'altro! A presto! M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche se richiede quasi più tempo che farla, cerco di spiegare meglio possibile la ricetta...così spero che ciò che pubblico sia riproducibile, e il blog possa essere utile ad altri.
      Sono contenta che hai notato e apprezzato anche questo aspetto.
      Ammiro chi riesce a realizzare prodotti di pasticceria classica in versione senza glutine. So che per certe preparazioni è davvero complesso!
      quindi aspetto quanto prima la tua millefoglie. ciao!!!

      Elimina
  9. Non ti posso spiegare come ho la salivazione in questo momento ... potrei morire dalla voglia, lo sai? E ne saresti la sola colpevole ahahahahhh scherzo naturalmente ... sul fatto che potrei morire ma non sul fatto che è semplicemente meraviglioso!! Bravissim, gurda che sfoglia ti è venuta, uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se hai l'acquolina in bocca: obiettivo raggiunto! ;-)
      grazie mille per i complimenti Terry...prova e riprova, pian piano la pasta sfoglia mi fa meno paura.
      un caro abbraccio

      Elimina
  10. Questa millefoglie è uno spettacolo, sembra uscita da una pasticceria famosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la famosissima pasticceria "eleideediele" ;-) ...magari!!!!
      grazie Cristina, ciao

      Elimina
  11. Che bello millefoglie. E molto goloso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie "JC"!!!
      tu per me sei troppo bravo, quindi avere il tuo apprezzamento è davvero un grande piacere.
      ciao!

      Elimina
  12. Passavo di qui per caso... ma sono felicissima di averlo fatto! :-) Adoro la millefoglie, e l'accostamento caffè-cacao mi fa impazzire!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono felice io di darti il benvenuto qui. Grazie per i complimenti...a a presto! :-)

      Elimina
  13. Ecco, è tutta la settimana che corro dietro a questo post! Prima da cel poi da pc, ma niente, ogni volta che iniziavo a scrivere, puntualmente venivo interrotta!
    Che dire, avevo ammirato la sfoglia al cacao e ora la realizzazione di quest'altra meraviglia. Proprio ieri sera dicevo che a me non piace il millefoglie perché si mangia male, ché quando vai ad affondare la forchettina, ti sguscia il ripieno. Però a vedere la tua che sembra una nuvola, mi fa pensare che non sia così. Vedrò di provarla.
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! in effetti la millefoglie è così, spesso. Buonissima, ma complicata da mangiare.
      Credo che la cosa migliore sia farcire la sfoglia più tardi possibile, così resta più friabile e asciutta e si taglia meglio...ho notato che le porzioni durate fino al giorno dopo avevano una pasta sfoglia che era, oltre che meno friabile, anche più resistente al taglio!
      un abbraccio, e buona domenica! :-*

      Elimina
  14. I miei complimenti! Una bella ricetta eseguita molto bene! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Cristina (ho fatto visita al tuo blog), benvenuta qui!
      grazie davvero per i tuoi complimenti... con il forno a gas, ho dovuto fare due prove cottura della pasta sfoglia al cacao...per fortuna poi è riuscita bene! a presto, ciao!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly