citazione

"Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni." (Eleanor Roosevelt)

giovedì 13 aprile 2017

Fluffy hot cross buns!


Pasqua è alle porte e quest'anno, lontana da casa, senza la mia attrezzatura e con poco tempo a disposizione, ho qualche limite nell'esecuzione dei grandi lievitati che caratterizzano questo periodo di festa. Mi sono cimentata in una focaccia veneta impastata a mano ed ammetto che si tratta di un lavoro impegnativo...
Ed allora ecco venirmi in soccorso la tradizione inglese con piccoli deliziosi lievitati pasquali: gli hot cross buns.
La loro realizzazione è abbastanza semplice, usando il lievito di birra i tempi di lievitazione sono brevi, l'impasto speziato si può personalizzare a piacere. La tradizione vuole che vengano fatti il venerdì Santo...quindi siete in tempo per avere questi bocconcini pronti domani!
Ho cercato e confrontato varie ricette nei blog inglesi per poi approdare alla mia ricetta, leggermente più dolce e con maggior contenuto di uova e burro. Sono molto soddisfatta del risultato che ho ottenuto: i miei hot cross buns sono profumati, leggermente dolci, morbidissimi!!!!


HOT CROSS BUNS

dosi per circa 15/20 hot cross buns

I miei tempi
- h 21-21.30: impasto; 1 ora a temp. ambiente (qui 19-20°C)
- h 22.30: riposo in frigo
- h 7: formatura e lievitazione
- h 10: cottura
Naturalmente è possibile omettere il riposo in frigo (a me era utile perchè ho impastato tardi) e proseguire subito con la lievitazione. Ci vorranno circa 2/4 ore a seconda della temperatura ambientale.

Ingredienti
      3/4 g lievito di birra secco
      250 g acqua (o latte)
      500 g farina media forza
      100 g uova
      100 g zucchero
      5 g sale
      100 g burro morbido
      mezzo cucchiaino cannella in polvere
      mezzo cucchiaino zenzero in polvere
      scorza grattugiata di una arancia
      120 g uvetta
   per le croci:
      30 g farina
      35 g acqua
   per lucidare
      50 g acqua
      50 g zucchero
      scorza grattugiata di una arancia
      zenzero e cannella in polvere
Procedimento
- Coprire l'uvetta di acqua per ammollarla
- Sciogliere il lievito nell'acqua
- Aggiungere la farina, lo zucchero, il sale, gli aromi e iniziare a impastare fino ad avere un composto legato; io ho lavorato dentro una capiente ciotola, inizialmente con un cucchiaio e poi con le mani
- Aggiungere le uova e lavorare fino a quando saranno completamente assorbite; l'impasto risulterà abbastanza morbido e per legare la massa ho rovesciato l'impasto sul piano di lavoro leggermente unto ed eseguito pieghe "stretch&fold"
- Aggiungere poco alla volta il burro morbido facendolo assorbire dall'impasto; lavorare con le pieghe fino ad avere una massa morbida ma legata
- Strizzare l'uvetta e spargerla sopra la pasta
- Grattugiare la scorza d'arancia sopra l'impasto
- Lavorare con le pieghe per distribuire uvetta e arancia in modo uniforme nell'impasto
- Arrotondare e rimettere nella ciotola, pulita dai residui di impasto e leggermente unta di olio
- Coprire con pellicola e far riposare un'ora a temperatura ambiente
- Mettere in frigo tutta la notte (8-12 ore)...oppure proseguire con la lievitazione fino al raddoppio
- La mattina dopo eseguire la formatura: sul piano leggermente infarinato piegare in tre l'impasto, allungarlo fino ad avere un cilindro, con un grosso coltello tranciare in 15/20 porzioni, formare una pallina con ognuna
- Adagiare nello stampo rivestito da carta forno
- Coprire con pellicola e mettere a lievitare finchè il volume è raddoppiato
- Portare il forno a 170-180°C
- Preparare il composto per le croci mescolando farina e acqua
- Formare un cono con la carta forno, riempire con il compsto, spremere sulle palline formando una sottile croce
- Infornare per 15 minuti
- Preparare lo sciroppo per lucidare mescolando gli ingredienti e scaldando fino a scioglimento dello zucchero
- Tirare fuori dal forno gli hot cross buns, spennellarli bene e rimettere a cuocere per 10 minuti
- Far raffreddare e conservare ben chiusi. Consiglio di mangiarli in giornata oppure i giorni successivi leggermente scaldati in forno.


Questi panini dolci, soffici e profumati, sono deliziosi da soli... perfetti tuffati nella tazza della colazione...ancor più golosi con una "leggera" farcitura di burro e marmellata!!!
Tra i vari significati che vengono dati agli hot cross buns (di protezione contro malattie, contro il fuoco, la cattiva sorte), mi piace lasciarvi questa:
sharing the bun with a loved one guarantees friendship in the coming year.
Eleonora

7 commenti:

  1. Oggi più che mai siamo in sintonia :-) Buona Pasqua tesoro a te e alla famiglia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con immenso ritardo...torno qui e ti mando un saluto!

      Elimina
  2. L'impasto a mano ? Nooo...non ce la posso proprio fare ! Già con l'impastatrice ho i miei seri problemi, a mano follia pura per una dilettante come me. Brava Ele, brava innanzitutto perchè ti dai da fare e brava perchè anche mettendoci del tuo ottieni sempre dei signori lievitati (ma la tua povera pasta madre a casa qualcuno te la rinfresca vero ?!). Un bacione ed un abbraccio. Buona Pasqua !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che faticaccia...però i miei ospitanti inglesi erano molto contenti! :-)

      Elimina
  3. Che coincidenza, ho visto proprio questa panini realizzati su un programma l'altro giorno! Grazie mille per la ricetta , inserita!

    RispondiElimina
  4. Brava tesoro...non ti ferma nessuno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...solo il blog è un po' fermo!!! ;-) intanto lo spolvero con un saluto qui! un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly